Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare servizi ed esperienze dei lettori. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Cookie Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Shakan

Lo Stile Bonsai Inclinato


Descrizione dello Stile Shakan

Stile ShakanLo Stile Shakan detto anche Stile Bonsai Inclinato o Stile Bonsai Obliquo, è uno stile base dei Bonsai, che tende a richiamare gli alberi solitari cresciuti in modo inclinato, lungo i crinali dei monti o sulle alture delle scogliere marine; li dove la pianta cerca di vincere la gravità, cercando un giusto equilibrio affinché possa ugualmente svilupparsi, se pur in modo non del tutto naturale e per questo è costretta a crescere in modo obliquo rispetto alla base. Si applica a bonsai formati da un'unica pianta in vaso.
Lo stile Shakan, se pur in apparenza può sembrare di facile realizzazione, in realtà è piuttosto complicato, soprattutto nel dare un giusto equilibrio al bonsai.
L’apice è inclinato entro un’angolazione di 45° rispetto alla base; lo sviluppo aereo e le grosse radici superficiali seguono l’andamento del tronco; il primo ramo è molto importante per l’armonia del bonsai, e si sviluppa in senso opposto all’inclinazione della pianta, conferendo un giusto equilibrio; deve essere collocato a circa 1/3 dell’altezza complessiva, questo affinché ne caratterizzi l’armonia.

Regole di Impostazione dello Stile Shakan

Nello stile Shakan, lo sviluppo delle radici ha un’importanza notevole dal punto di vista estetico e per questo dovrà essere preso molto in considerazione.
Il tronco deve avere un’inclinazione rispetto all’asse compresa tra i 30° ed i 45° gradi e deve essere affusolato per conferire la sensazione di movimento.
Il primo ramo si deve sviluppare in senso opposto all’inclinazione della pianta, per conferire un giusto equilibrio; deve essere collocato a circa 1/3 dell’altezza complessiva, questo affinché ne caratterizzi l’armonia.
Il fogliame dovrà essere ridotto al massimo.

Essenze indicate allo Stile Shakan

Le essenze che meglio si prestano allo Stile Shakan sono:
l’albicocco, l’azalea, l’acero, il biancospino, il carpino, il cotoneaster, il faggio, il ginepro, il melo selvatico, l’olmo, il pino;

Scelta della Pianta per lo Stile Shakan

E’ consigliabile partire da piante o pre bonsai che abbiano già un tronco affusolato e di una certà età, che presentino già le caratteristiche fondamentali per questo stile.

Vasi indicati per lo Stile Shakan

Nello Stile Shakan possono essere adoperati vasi di forma ovale e rettangolare.